Orari di garanzia

Scoprite qui entro che ora dovete inoltrare il vostro ordine, affinché i fiori per Bümpliz, Losanna, Marsiglia, New York o Beijing vengano consegnati il giorno stesso.
Svizzera: gli ordini pervenuti entro le 15.00 vengono consegnati il giorno stesso
In Svizzera l'espletamento degli ordini con consegna nello stesso giorno è generalmente assicurata, se l'ordine perviene entro le ore 15.00 dei giorni feriali (il sabato entro le 13.00).

Si garantisce l'orario di consegna solo per funerali.
Svizzera: condizioni di consegna speciali per località «particolari»
In Svizzera Fleurop garantisce la consegna in tutte le località. Ciò vale anche per le località più remote o per quei posti raggiungibili solo con i mezzi pubblici (p. e. ferrovia di montagna, battello).

In questi casi si applicano condizioni di consegna speciali, dato che non tutti gli ordini possono essere espletati nei tempi e in conformità con l'ordine trasmesso. Ovviamente in questi casi i clienti vengono informati immediatamente.
Ordini da consegnare all'estero il giorno stesso
Grazie alla nostra particolare rete di distribuzione, i vostri ordini possono essere consegnati in tutto il mondo nel giro di poche ore. In questi casi però bisogna tener conto delle differenze di fuso orario e degli orari locali di apertura dei fioristi.

Tuttavia nella maggior parte dei Paesi europei si garantisce la consegna in giornata degli ordini pervenuti entro le ore 11.00 dei giorni feriali.
Paesi esteri: grazie a oltre 50'000 fioristi partner consegne (praticamente) in tutto il mondo
In tutto il mondo oltre 50'000 fioristi in più di 150 Paesi espletano ordini d'acquisto di fiori e piante in base alle condizioni di Fleurop-Interflora, provvedendo personalmente alla consegna.

Ricordate tuttavia che gli altri Paesi hanno talvolta infrastrutture diverse dalle nostre e che p. e. non è proprio possibile consegnare un mazzo sul Monte Everest. In questi (rari) casi, il nostro Servizio Clienti vi avvisa al più presto.

Altri argomenti interessanti su Fleurop-Service