Uno sguardo al settore verde durante la crisi del Corona



La pandemia del Corona è un argomento che emoziona tutto il mondo, anche il settore verde.

Fleurop ha parlato con diversi operatori del settore ed è lieta di fornirvi con queste interviste una piccola panoramica del mondo dei fioristi, dei produttori di fiori, degli importatori di fiori recisi e dell'associazione.
Dimostrano come i professionisti hanno vissuto il lockdown, come lo affrontano e cosa li emoziona.

Urs Meier, florist.ch


florist.ch, l'Associazione Svizzera dei Fioristi, svolge un ruolo importante nel settore verde per superare la crisi del Corona.
Il dirigente Urs Meier è in prima linea quando si tratta di rassicurare i fioristi insicuri, di interpretare correttamente i regolamenti del Consiglio federale e di informarsi sulle possibilità di approvvigionamento.
florist.ch è anche un partner importante per Fleurop.

>> A tutta l'intervista

Marianne Meier-Rutishauser, Rutishauser – produttore di fiori


Die Corona-Krise ist eine Herausforderung für viele. So z.B. für Blumenproduzenten, weil ihre Blumen ständig weiterwachsen, obwohl zurzeit der Absatz fast ins Bodenlose fällt.

Fleurop hat mit Marianne Meier-Rutishauser gesprochen.
Sie ist Geschäftsführerin der Rutishauser AG, einem der grössten Schnittblumenproduzenten der Schweiz, der auch FleuropHome beliefert.

>> A tutta l'intervista

Albin Wismer, Bluemelaube


Con i suoi due negozi di fiori a Zugo e Baar, anche il partner Fleurop Albin Wismer ha vissuto il lockdown.

L'abbiamo chiamato... e ci siamo imbattuti in un imprenditore ottimista, che a quanto pare anche con il Corona non perde la calma.

>> A tutta l'intervista

Matthias Haudenschild, agrotropic


agrotropic AG importa fiori recisi e fogliame reciso da paesi d'oltremare come il Kenya, l'Ecuador e lo Sri Lanka e fornisce non solo il commercio all'ingrosso, ma anche il commercio specializzato in Svizzera e all'estero.

Fleurop ha parlato con l'amministratore delegato Matthias Haudenschild dell'argomento, che attualmente occupa tutto il mondo: il Corona.

>> A tutta l'intervista


Verso l'alto