Login

Per effettuare il login, vi preghiamo di immettere il vostro indirizzo e-mail e la vostra password, quindi cliccare su Login.

Se avete dimenticato la vostra password, vogliate cliccare qui per favore.

MyFleurop: i vostri vantaggi!

MyFleurop è il Club Clienti di Fleurop grazie al quale potete approfittare di allettanti vantaggi:

  • Iscrizione gratuita
  • Registrazione semplice tramite indirizzo e-mail
  • 50 punti MyFleurop come premio di benvenuto
  • Raccolta di punti MyFleurop su tutti i canali di vendita Fleurop
  • Ordinazione di fiori più conveniente
  • Allettanti premi
  • Sorprendenti offerte speciali ed eventi
  • Ordinazione semplificata e più veloce grazie agli indirizzi memorizzati
  • Servizio di promemoria per le date importanti
  • Conto punti semplice e trasparente

Un’effervescente „Maibowle“ per un’allegra Festa della Mamma

Ora, nei boschi di latifoglie cresce l’asperula, nota anche come stellina odorosa, immancabile ingrediente per una deliziosa „Maibowle“, (bowle di maggio), ovvero una sangria bianca tipica per il mese di maggio. Allora, detto fatto: andiamo nel bosco alla ricerca di stelline odorose non ancora in fiore. Bastano alcuni steli per una sangria bianca di maggio che non teme confronti. Qui di seguito la ricetta.

Ingredienti per 4 persone:
5 dl di brioso vino bianco, secco; 2 cucchiai di zucchero; 1 bustina di zucchero vanigliato; 2,5 dl di spumante (p.e. WHITE Secco); 5 steli di stellina odorosa non in fiore; 1 ciuffetto di menta; 1 ciuffetto di citronella.

Preparazione:
lasciar essiccare per una notte gli steli di stellina odorosa o congelarli brevemente, affinché il suo aroma possa svilupparsi. Quindi sciogliere lo zucchero e lo zucchero vanigliato nel vino. Fare un mazzetto con i ciuffi di stellina odorosa, di menta e di citronella, legarlo con del filo e immergerlo nel vino a testa in giù, appeso al filo, in modo che le estremità dei gambi non vengano immerse nel vino, perché altrimenti, oltre all’aroma, si liberano anche indesiderate sostanze amare. Dopo 30 minuti togliere il mazzetto di erbe, lasciar raffreddare il vino in frigorifero e poco prima di servire aggiungere lo spumante, altrettanto freddo. – A proposito di vino & spumante: naturalmente la bowle può essere fatta anche nella versione analcolica, p.e. con le bevande di Tröpfel, prodotte con uve e mele della Svizzera orientale (p.e. Tröpfel Brut al posto del vino bianco, Tröpfel Demi-Sec invece dello spumante; in tal caso probabilmente lo zucchero è superfluo).

Servire la fresca bevanda in bicchieri per spumante. Sistemare ogni bicchiere su un piattino e decorarlo con un bel fiore senza gambo. Così, oltre al sapore, sarà convincente anche l’estetica.


Mancano ancora i fiori e lo spumante? Allora si affidi alle nostre proposte, che La attendono QUI.


home