Login

Per effettuare il login, vi preghiamo di immettere il vostro indirizzo e-mail e la vostra password, quindi cliccare su Login.

Se avete dimenticato la vostra password, vogliate cliccare qui per favore.

MyFleurop: i vostri vantaggi!

MyFleurop è il Club Clienti di Fleurop grazie al quale potete approfittare di allettanti vantaggi:

  • Iscrizione gratuita
  • Registrazione semplice tramite indirizzo e-mail
  • 50 punti MyFleurop come premio di benvenuto
  • Raccolta di punti MyFleurop su tutti i canali di vendita Fleurop
  • Ordinazione di fiori più conveniente
  • Allettanti premi
  • Sorprendenti offerte speciali ed eventi
  • Ordinazione semplificata e più veloce grazie agli indirizzi memorizzati
  • Servizio di promemoria per le date importanti
  • Conto punti semplice e trasparente

Incantevoli catturasguardi



Qui vi invitiamo ad attingere appieno alla vostra vena creativa con l’ausilio di luci LED, sfere di Natale, orchidee, pigne, vasi di vetro per conserve, mollette da bucato, scatolette, ortensie secche, mini-bottiglie di spumante e tanti altri “ingredienti”. La prospettiva v’incuriosisce? Cliccate sulle nostre headline e date via libera alla fantasia!

Luci LED per esterni: 6 consigli essenziali



Per la decorazione d’effetto di facciate, alberi, entrate e balconi sono ideali le luci LED. Vantano una buona efficienza energetica, sviluppano meno calore e durano molto più a lungo delle usuali ghirlande luminose. Oggi il LED offre inoltre un’ottimale luminosità. Tra l’altro si può scegliere tra luce fredda, calda o anche ultra soffusa.




Ecco alcuni consigli pratici:

1. Accertarsi che il tipo d’illuminazione scelto sia veramente adatto per esterni e accendere la ghirlanda luminosa per verificare che funzioni.

 2. Fissare accuratamente i cavi elettrici, in modo che risultino ben stesi, non intralcino, non ci si possa inciampare e siano protetti.

3. Scegliere un cavo sufficientemente lungo in modo da poter collegare la spina a una presa in casa o, in alternativa, a una presa esterna adeguatamente isolata e protetta.

4. Con eventuali prolunghe usare assolutamente una scatola protettiva impermeabile per collegamenti di cavi (prolunghe) all’aperto.

5. Assicurarsi che i trasformatori abbiano una portata sufficiente e attenersi alle indicazioni dei relativi produttori.

6. È opportuno procurarsi un timer, e precisamente un modello che consenta la programmazione di diversi orari di accensione e spegnimento. Così l’atmosfera natalizia vi darà automaticamente il buongiorno quando vi alzate, per esempio tra le 6 e le 8. E alla sera potrete godervi i suggestivi bagliori luminosi, sempre come esempio, dalle 17 a mezzanotte.

Seducenti idee con candele e ghirlande luminose: QUI.

 

Diventate scenografi professionisti dei mondi di favola di Natale



Che si voglia addobbare gli alberi con ghirlande luminose o profilare i contorni della casa con tubi flessibili luminosi, decorare le finestre e le porte della terrazza con reti di luci o animare il giardino con figure illuminate: il tutto deve essere progettato accuratamente. Importante:

  • Create un concetto

  • Pianificate contemporaneamente l’ambito indoor e quello outdoor in modo da coordinare lo stile, facendo sì che interni ed esterni si completino a vicenda e si integrino dal punto di vista ottico. Esempio: le stelle luminose appese all’interno delle finestre sono visibili anche da fuori e diventano quindi automaticamente parte della decorazione esterna. Sfruttate consapevolmente questa premessa.

  • Scegliete la stessa tonalità di colore per tutte le luci.

  • Disponete le decorazioni nella zona esterna in modo da poter ammirare il vostro mondo di favola in giardino anche guardando dalla finestra.

 



Suggerimento: i vetri delle finestre riflettono la luce delle decorazioni potenziando la luminosità. Tale effetto può essere sfruttato a tutto vantaggio dell’ottica complessiva.

I mondi di favola del professionista vi attendono QUI.

 

Invito alla creatività per chi ha un giardino



Se avete un giardino, dovreste considerare i seguenti punti:

  • Evitate di perdervi in dettagli e concentratevi invece – a seconda delle dimensioni del giardino – su 1-3 punti chiave, nei quali in compenso le decorazioni possono essere sfarzose. Non lesinate: meglio una ghirlanda luminosa di più che una di meno.
  • Lavorate con la dovuta accuratezza. Una linea diritta dovrebbe essere davvero diritta e un arco dovrebbe risultare simmetrico. Perché la luce evidenzia spietatamente ogni irregolarità, e questo desta un’impressione disarmonica. Per le decorazioni sfruttate e seguite le linee naturali esistenti. Procedete sistematicamente, simmetricamente e in forme geometriche.
  • Ancora un breve excursus su alberi e cespugli. Prima d’iniziare a decorare, determinate il punto più alto (o la sommità). Se un albero è molto alto, potete ubicare il puntale decorativo anche più in basso. Quindi profilate accuratamente con le ghirlande luminose i contorni. È importante che il profilo e le simmetrie siano corretti, dopodiché non si può più fare quasi niente di sbagliato.


Suggerimento: è preferibile allestire il tutto nel corso del pomeriggio, quando il sole non è più molto forte. Durante il lavoro accendere di tanto in tanto le luci per controllare l’effetto. Osservate l’insieme con gli occhi leggermente socchiusi, ovvero “strizzandoli” un po’: noterete così facilmente cosa può essere ancora migliorato.

Luminosità e armonia per l‘Avvento? Per accedere allo Shop, cliccare QUI.

 

Calendario d’Avvento: suggestivo countdown con bocce di Natale

I bambini adorano il calendario d’Avvento, che piace però anche agli adulti. La versione per gli adulti può comunque avere un aspetto un po‘ diverso. Un’inusitata e incantevole variante è quella con le bocce di Natale.

Materiale: circa 40 bocce di Natale; dischetti d’appoggio; 24 bigliettini; fiori d’orchidea o di elleboro.

Come si fa:

1. Togliere il gancetto con la mini-calotta delle bocce di Natale e incollarle sui dischetti per stabilizzarle.




2. Riportare sui bigliettini delle frasi d’augurio, dichiarazioni d’amore o dei buoni (p. e. un buono per riassettare la cucina, per una buona cenetta, per un bacio extra ecc.). Arrotolare i bigliettini e inserirli in 24 delle bocce.

3. Versare nelle rimanenti bocce un po’ d’acqua e sistemare in ognuna un fiore d’orchidea o di elleboro.

4. Ora disporre le bocce su un elegante vassoio... ed ecco che può già dare il via al countdown fino all’arrivo del Natale!


Suggerimento: le bocce di Natale riempite con fiori sono ideali anche come decorazione per la tavola (e come regalino per gli ospiti), soprattutto con i pranzi o le cene di Natale.

Le nostre proposte per le decorazioni natalizie vi attendono QUI.

 

Imponente corona XXL di grande impatto

Le maxi corone sono sempre più in voga. Qui di seguito i nostri suggerimenti per un punto di richiamo in formato XXL:

Materiale: un supporto a forma di corona molto grande (fino a 1 m di diametro, p. e. corona funebre); 4 grandi candele; filo metallico per candele (da 1,6 a 1,8 mm di spessore a seconda del diametro delle candele); tante pigne; filo metallico per le pigne (1,2-1,4 mm di spessore); colla a caldo; accessori quali palline di Natale, carline bianche, stelle, spicchi d’arancia secchi ecc. per gli ornamenti.


 

Come si fa:

1. Prima di tutto fissare le candele sul supporto a forma di corona (v. suggerimento).

2. Applicare su tutte le pigne il filo metallico. Allo scopo tenete in mano la pigna con la punta rivolta verso il basso, avvolgete il filo metallico intorno al terzo inferiore comprimendo il filo tra le scaglie. Incrociate quindi le due estremità e stringetele con una pinza.

3. Infilare entrambe le estremità del filo nel supporto in modo che la pigna stia in piedi, con la punta rivolta verso l’alto. Proseguire così, una pigna dopo l’altra, fino a ricoprire interamente il lato interno ed esterno del supporto.

4. Ora si procede alla decorazione degli spazi tra pigne e candele fissando gli accessori preferiti con della colla a caldo. Iniziare con quelli più grandi e rifinire con quelli più piccoli.



Suggerimento: per ancorare perfettamente le candele nel supporto, ritagliare per ogni candela – a seconda del diametro – da 2 a 4 pezzi di filo metallico della lunghezza di 10 cm l’uno. Riscaldare un’estremità dei fili per 2-3 cm con una candela ausiliaria e spingerli fino a 2-3 cm di profondità nel fondo delle candele. Attenzione: i fili metallici devono essere infilati ben diritti nelle candele, rispettivamente in verticale nel supporto a corona, altrimenti non reggeranno a lungo. Per riuscire nell’intento, tenere ogni candela con entrambe le mani e premere con forza nel supporto i fili metallici sporgenti dal fondo della candela. Non appena sistemata la prima candela, piazzare la seconda sul latto opposto del supporto, esattamente di fronte. La terza candela deve essere ubicata a metà distanza tra la prima e la seconda, e la quarta sul lato opposto, praticamente a croce. Se i fili metallici delle candele dovessero sporgere dal lato inferiore del supporto, ripiegarli a U con la pinza e comprimerli contro il supporto.

Consigli per la cura delle corone d’Avvento sono visionabili QUI.

Consigli per la cura degli alberi di Natale sono visionabili QUI.

Le corone e le composizioni d’Avvento si possono anche acquistare: QUI.

Tutto charme: Vaso di pigne con orchidea

Chi vuole creare dei mondi incantati è sempre alla ricerca di idee sorprendenti. Il nostro bel vaso con pigne è praticamente un unicum. Ed è anche presto fatto.

Materiale: 4 pigne; elastico; filo metallico dorato per decorazioni; provetta; fiore d’orchidea; 1 rametto; 2 stelle (di paglia o corteccia); colla a caldo.

Come si fa:

1. Legare insieme le 4 pigne con un elastico (punta verso l’alto) e sistemare al centro la provetta.

2. Avvolgere il filo metallico dorato per un paio di giri intorno alle pigne e attorcigliare le estremità per fissarlo.

3. Ora l’elastico, poco estetico, può essere rimosso.

4. Inserire tra le pigne il rametto nonché la provetta con un fiore d’orchidea, riempita d’acqua.

5. Concludere con le stelle: con la colla a caldo fissare la prima sul filo dorato e la seconda sul rametto.


 


Suggerimento: per mettere meglio in luce questo piccolo, accattivante vasetto, inscenarlo con un angioletto o con una candela.






Spunti creativi per la più bella delle stagioni vi attendono QUI.


Incantevoli pigne-ballerine con tutù

A proposito di sorprese: la nostra nuovissima, sfiziosa idea decorativa saprà far sorridere amici e conoscenti. Non dovete meravigliarvi se ci sarà chi tenterà di copiarla.

Materiale per ogni ballerina: 1 pigna d’abete rosso; qualche scaglia di pino strobo (pino bianco); 2 pezzi di filo metallico dello spessore di 1,8 mm; ortensia stabilizzata o essiccata; sasso; colla a caldo.

Come si fa:

1. Inserire i due fili metallici nella calotta inferiore della pigna d’abete rosso.

2. Con l’ausilio di una pinza modellare a occhiello le estremità dei due fili metallici, formando così i piedi.

3. Con la colla a caldo fissare intorno alla metà inferiore della pigna i petali d’ortensia a mo‘ di tutù (gonnellino da ballerina).

4. Ora fissare la piccola ballerina con la colla a caldo sul sasso.

5. Per mimetizzare la colla e i piedi di filo metallico, poco estetici, ricoprirli con scaglie di pigna di pino strobo fissandole con la colla a caldo.



Suggerimento: singolarmente o in coppia (p. e. in una nicchia) o anche in fila sulla tavola bandita a festa, le ballerine rappresentano una decorazione davvero molto graziosa.

Le decorazioni possono essere acquistate anche bell’e pronte: QUI.







 

Originale calendario d’Avvento in vetro



Nel periodo d’Avvento, per il countdown fino a Natale si possono contare i giorni o le settimane. Per questa suggestiva idea abbiamo optato per le settimane.

Materiale: 4 vasi di vetro per conserve; filo metallico per decorazioni; 4 candeline scaldavivande o di altro tipo; sabbia; un po’ di sempreverde; accessori natalizi come palline, stelle ecc.; foglio da goffratura; stilo da embossing, un grosso chiodo o una cesoia.



Come si fa:

1. Avvolgere il filo metallico senza stringerlo eccessivamente intorno al bordo del vaso, fissare il sempreverde e appendervi a varie altezze le palline di Natale o altri accessori (non troppi, altrimenti l’effetto è troppo “carico”).

2. Per le settimane d’Avvento copiare da Internet dei bei numeri da 1 a 4 e stamparli.

3. Appoggiarli quindi uno accanto all’altro sul lato opaco del foglio da goffratura. Con una stilo da embossing o un altro ausilio adatto allo scopo (grosso chiodo, cesoia ecc.) calcare i contorni delle cifre affinché le cifre risultino evidenziate in rilievo sul lato anteriore lucido del foglio.

4. Ritagliare i numeri a forma di “etichetta” (in rettangoli), possibilmente della stessa grandezza.

5. Praticare un piccolo foro sul lato superiore dei rettangoli e fissarli al filo metallico, ognuno sul relativo vaso.

6. Spargere sul fondo del vaso di vetro della sabbia, inserirvi una candela… e l’Avvento può arrivare!



Suggerimento: per i più golosi che desiderano sgranocchiare di tanto in tanto qualcosa di dolce, si possono riempire ulteriori quattro vasi di vetro per conserve con biscottini, cioccolatini natalizi ecc.

Suggestive idee con e senza candele vi attendono QUI.





 

Sorprendente muffin con orchidea



Dicembre è il mese delle idee creative piccole ma raffinate. Qui di seguito ve ne sveliamo subito una.

Materiale: vecchio vasetto di plastica; mollette da bucato; colla a caldo; pellicola; spugna sintetica; muschio; fiori di orchidea di grandi dimensioni (p. e. Cymbidium); filo metallico robusto; foglio da goffratura.



Come si fa:

1. Separare le mollette da bucato in due parti e incollarle tutto intorno al vasetto di plastica con la colla a caldo.

2. Rivestire il vasetto con la pellicola e inserirvi la spugna sintetica imbevuta d’acqua, ricoprirla con il muschio e infilare nella spugna inumidita un grande fiore di orchidea (p. e. Cymbidium).

3. Per rifinire la creazione, ricavare da un foglio da goffratura un soggetto natalizio (p. e. una stella, un abete, ecc.), con la colla a caldo applicarlo saldamente al filo metallico che andrà quindi infilato con la dovuta cautela nel muffin.

Suggerimento: come “puntino sulla i”, applicare intorno ai muffin un nastrino di raso e sistemarli su un bel vassoietto o su lastra di ardesia – proprio come se fossero dei veri muffin.

Anche nel nostro Shop trovate tante sorprese entusiasmanti: cliccare QUI.






 

Ghirlanda scenografica per interni ed esterni



Per decorare il caminetto, una finestra o incorniciare una porta: le ghirlande creano atmosfera e sono di grande effetto. Siccome ci viene spesso chiesto di proporre idee che siano di rapida realizzazione, abbiamo optato per una ghirlanda artificiale.

Materiale: ghirlanda artificiale con luci; filo metallico decorativo; decorazioni natalizie come palline, stelle ecc.; pigne; biscotti di pasta di sale.



Come si fa:

1. Per prima cosa applicare il filo metallico a tutte le pigne. Tenendo la punta rivolta verso il basso, spingere il filo metallico nella parte inferiore della pigna tra le scaglie, incrociare le estremità e intrecciarle.

2. Fissare il gancetto delle palline con un po’ di colla a caldo.

3. Appendere le pigne e le palline (anche in questo caso con il filo metallico decorativo) alternandole.

4. Ora è la volta dei biscottini di pasta di sale. In caso di realizzazione fai da te, non dimenticare di praticare un foro nei biscotti prima di infornarli, in modo tale da poterli poi appendere. A tal fine una cannuccia è perfetta.

Suggerimento: prima di passare alla fase decorativa collegare la ghirlanda luminosa alla corrente per accertarsi che le luci funzionino. Se la ghirlanda sarà utilizzata all’esterno, è opportuno laccare i biscotti in pasta di sale, Altrimenti l’elevato contenuto di sale assorbirà l’umidità dall’aria e la pasta di sale tenderà a screpolarsi. Se la ghirlanda sarà utilizzata in casa, un’idea simpatica è quella di appendere anche cioccolatini natalizi.

Per scoprire i nostri mondi d’Avvento, cliccare QUI.





 

Portagioie impreziosito: assolutamente chic



Spesso sono i piccoli dettagli curati con amore che rendono speciale la decorazione di un ambiente nel suo complesso. Cercando nuove idee per voi, siamo incappati in un vecchio portagioie d’argento anticato, che con poca spesa abbiamo trasformato in un delizioso catturasguardi.

Materiale: portagioie o scatoletta, possibilmente con coperchio; filo metallico di almeno 1 mm di spessore; provetta corta; fiore di orchidea; altro materiale decorativo come muschio, noci, palline di Natale piccole, ortensia essiccata, bastoncino di cannella, perle decorative, ecc.

Come si fa:

1. Versare dell’acqua nella provetta, inserirvi il fiore di orchidea (p. e. Phalaenopsis) e collocarla in prossimità del bordo anteriore della scatoletta, ad esempio accompagnata da qualche fiore di ortensia essiccato.

2. Decorare a piacere il resto della scatoletta con decorazioni festose.

3. Fissare il coperchio con il filo metallico, che andrà infilato tra la scatoletta e il coperchio stesso. Vicino al coperchio lavorare preferibilmente con materiali decorativi piatti.

Suggerimento: questo portagioie accuratamente decorato può diventare anche una bella confezione regalo per un piccolo, prezioso dono natalizio come un ciondolo, un anello, ecc.

Suggerimenti dal professionista per l’Avvento? Cliccare QUI.

Un’idea regalo... frizzante



In questo periodo in cui gli inviti si susseguono a ritmo serrati, si è ben felici di poter utilizzare oggetti ugualissimi per trasformarli in sfiziosi centritavola o in piccoli omaggi.

Materiale: 1 bottiglia piccola di WHITE Secco di Schlumberger; fiore di orchidea (p. e. Phalaenopsis); provetta; piccolo contenitore (p. e. in porcellana, ceramica o plastica verniciata); colla a caldo; filo metallico dorato; accessori come perle decorative o rametti di sempreverde.




Come si fa:

1. Con la colla a caldo fissare la bottiglia di Schlumberger al fondo del contenitore.

2. Versare un po’ d’acqua nella provetta e inserirvi il fiore di orchidea (p. e. Phalaenopsis). Con il filo metallico dorato legare la provetta al collo della bottiglia.

3. Per decorare lo spazio tra il bordo del contenitore e la bottiglia ci sono diverse possibilità: si può coprire il fondo con perle decorative oppure riempire lo spazio vuoto con rametti di sempreverde.

Suggerimento: sorprendete i vostri ospiti utilizzando le piccole bottiglie di spumante come decorazioni per la tavola. Alla fine della festa gli ospiti potranno portare con sé le bottigliette, in ricordo a una riuscitissima serata.

Le nostre offerte con WHITE Secco vi attendono QUI.