10 aprile - Giornata dei fratelli e delle sorelle



Il 10 aprile è una buona data per contattare i fratelli e le sorelle preferite e gli amatissimi rompistivali. Volete saperne di più sulla Giornata dei fratelli e delle sorelle, la sequenza di nascita, l'influenza dei fratelli e un'usanza indù?

Cliccate sui titoli - e divertitevi a leggere.

10 aprile - Giornata dei fratelli e delle sorelle


Ogni anno il 10 aprile il mondo intero celebra la Giornata dei fratelli e delle sorelle. È stato creato nel 1997 da Claudia Evart in memoria del fratello e della sorella morti in un incidente. Ha scelto il 10 aprile perché era il compleanno di sua sorella e ha voluto usare questa giornata per attirare l'attenzione sul legame speciale che unisce i fratelli. Nel frattempo, questa giornata è diventata popolare anche in Europa. Si usa per contattare fratelli e sorelle, e forse anche per pensare a coloro con i quali il contatto è diventato scarso o si è addirittura interrotto.

In altre parole: sorprendete non solo la vostra sorella preferita, ma anche gli asociali e le pecore nere. A questo scopo si possono utilizzare telefoni, smartphone e social media, ma anche fiori. Questi ultimi sono sempre ben accolti perché aprono i cuori e sono semplicemente affettuosi.

Il legame che unisce «fratelli e sorelle» indù...


Anche la festa indù Raksha bandhan (tradotto: legame di protezione) celebra il rapporto tra sorelle e fratelli. In questo giorno, donne e ragazze legano al polso dei loro fratelli un cordoncino benedetto chiamato rakhi, che per qualche tempo è tato posto sull'altare della casa ed esprime così il loro amore fraterno. In seguito pongono un segno di benedizione sulla fronte dei fratelli e sventolano una luce ad olio davanti a loro. Ora tocca ai fratelli. Presentano alle loro sorelle dei piccoli doni e promettono loro un sostegno nella vita. È interessante notare che donne e ragazze hanno il diritto di impegnarsi anche con altri ragazzi o uomini in questo modo.
Tuttavia, poiché il cordoncino simboleggia la purezza, una relazione rakhi esclude una storia d'amore. Le donne quindi usano ancora oggi il cordoncino rakhi quando vogliono mantenere un'amicizia ma non vogliono avere una storia d'amore.

Primogenito, bambino sandwich o cucciolotto?


Gli studi sui fratelli hanno portato a risultati sorprendenti. O sapevate che i primogeniti sono in media leggermente più intelligenti? Ciò è dovuto al fatto che nella prima fase della loro vita sono più seguiti e incentivati. Questa particolare dedizione contribuisce ad accrescere la loro autostima e spesso li porta ad aver maggior successo sul piano professionale. I mediogeniti, detti anche figli intermedi o figli sandwich, devono invece condividere con i loro fratelli l’attenzione dei genitori. I genitori dedicano in media meno tempo a loro, che imparano però così a essere concilianti e a imporsi con diplomazia – un vantaggio nella vita.

E gli ultimogeniti? Hanno la fama di essere viziati. Di conseguenza, non di rado gli ultimi nati finiscono con l’essere sottostimolati. Siccome, però, crescono tra sorelle e fratelli maggiori che sanno fare più di loro, si sviluppano più rapidamente per poterli imitare e tentare di stare al passo con loro. Ma comunque. I fiori sono garantiti per rendere tutti felici il 10 aprile.

Come fratelli e sorelle influenzano la nostra vita


Sapevate che molto nella nostra vita dipende da come trattiamo i nostri fratelli e le nostre sorelle e il nostro ordine di nascita? Ad esempio, il litigio fraterno fin dall'infanzia è spesso un modello di comportamento per il futuro. Le soluzioni di conflitto che abbiamo sviluppato nei riguardi dei nostri fratelli, si manifestano anche più tardi in altre situazioni e possono facilitarci (o complicarci) la vita. L’ordine in cui siamo nati, invece, influisce sulla nostra salute. Ad esempio, i fratelli più giovani sviluppano in media meno allergie rispetto a quelli più anziani. Questo ovviamente perché quando nascono i secondogeniti, la casa pullula già di microbi, portati dai fratelli nati prima. Ciò aumenta la resistenza! Ma fratelli e sorelle possono anche influire sulla nostra statura. I primogeniti sono spesso più alti di quelli nati dopo. Una spiegazione a questa particolarità è che con ogni figlio in più, diminuiscono le risorse dei genitori in termini di tempo, denaro e attenzioni. Una diminuzione che si ripercuote sulla statura.
Altrimenti, i fiori saranno d'aiuto. Infatti aiutano a consolidare i legami e costituiscono un’ottima base per i ricordi comuni.


Offerta speciale durante il lockdown del Corona

Flower Kiss
A partire da CHF 69.00
Piccolo messaggero floreale
A partire da CHF 42.00
Fascio di girasoli
24h
Fascio di girasoli
A partire da CHF 36.00
Leggerezza naturale
A partire da CHF 49.00
Mostrare tutti


Verso l'alto