Login

Per effettuare il login, vi preghiamo di immettere il vostro indirizzo e-mail e la vostra password, quindi cliccare su Login.

Se avete dimenticato la vostra password, vogliate cliccare qui per favore.

MyFleurop: i vostri vantaggi!

MyFleurop è il Club Clienti di Fleurop grazie al quale potete approfittare di allettanti vantaggi:

  • Iscrizione gratuita
  • Registrazione semplice tramite indirizzo e-mail
  • 50 punti MyFleurop come premio di benvenuto
  • Raccolta di punti MyFleurop su tutti i canali di vendita Fleurop
  • Ordinazione di fiori più conveniente
  • Allettanti premi
  • Sorprendenti offerte speciali ed eventi
  • Ordinazione semplificata e più veloce grazie agli indirizzi memorizzati
  • Servizio di promemoria per le date importanti
  • Conto punti semplice e trasparente

Decorazioni & Ambiente Favole di Natale



Trasformate la vostra abitazione in un incantata favola di Natale: con luminose vaschette porta-orchidee, composizioni di pigne pendenti, suggestivi riempitivi per vasi e creative corone del tutto individuali.

Idee luminose in primo piano



Voglia di una decorazione facile da trasportare, che può essere ubicata a piacere a seconda dell’occorrenza? Prendete un bel vassoio e disponetevi dei contenitori di vetro utilizzabili tanto come portalumini che come cachepot. Ora riempitene tre con orchidee a fiore piccolo e gli altri con lumini per scaldavivande. Limitatevi a uno o due colori (per esempio contenitori color fango e miele, orchidee bianche), in modo da evitare contrasti che stonano. Concludete in bellezza incorniciando il vassoio con una ghirlanda di luci natalizia a batteria. Ed ecco fatto! Questa decorazione fa atmosfera non solo con l’aperitivo in occasione di una visita spontanea, bensì anche per il tête-à-tête serale con il proprio tesoro o ogni giorno sul tavolo da pranzo.

Manca il tempo per il fai-da-te ma non manca la voglia di suggestive decorazioni? Per accedere allo Shop, basta cliccare QUI.

Boccia, acqua, fiore… è tutto!

Per tutti coloro che sono eternamente di fretta, ma impongono ugualmente a se stessi e alle loro decorazioni determinate esigenze, arriva a puntino quest’idea fantasticamente semplice, che fa bella figura ed entusiasma tanto sulla tavola imbandita quanto in un qualsiasi altro angolino. Scegliete delle bocce di Natale nel vostro attuale colore preferito. Asportate con la dovuta cautela il tappino con gancio, riempite la boccia con acqua e inseritevi dei fiorellini in colori coordinati. Allo scopo vanno benissimo le rose, ma anche le rose di Natale o i fiori di orchidea.

  • Nel caso in cui – p. e. come decorazione per la tavola – vogliate disporre gli elementi in fila, potete incollare sotto le singole bocce delle rondelle, in modo da evitare che si capovolgano. Le rondelle sono dei dischetti forati di metallo, di feltro o di plastica che si utilizzano generalmente insieme alle viti per migliorarne il bloccaggio. Sono reperibili nei negozi di ferramenta o nei do-it-yourself.
  • Se il vostro obiettivo è un catturasguardi di maggiori dimensioni, disponete più bocce riempite con fiorellini su una vaschetta, nella quale avrete sparso a priori un po’ di sabbia per uccelli, in modo che i vasetti sferici natalizi non si rovescino.
  • Non per ultimo, le bocce decorate a festa sono d’ottimo effetto anche in un vaso di vetro. Basterà spargere un po’ di sabbia per uccelli sul fondo del vaso, inserirvi la boccia di Natale con un fiore ed eventualmente rifinire il tutto con un po’ di verde di conifere.

I vasi di vetro dell’assortimento Fleurop sono perfetti per questo intento. Possono essere acquistati presso ogni fiorista Fleurop o – come prodotto life style – su www.fleurop.ch.

Ordinare dal professionista questa incantevole decorazione in vaso: QUI.

Bosco di Natale o invernale?

Le pigne sono considerate simbolo d’immortalità. Sono inoltre indissolubilmente legate ai nostri alberi di Natale, le conifere, e quindi all’Avvento. Fate parte anche voi della vasta cerchia di fan delle pigne? Allora accingetevi a usare le pigne anche in un modo un po’ diverso dal solito, ad esempio per decorare i vetri delle finestre, un angolo dell’appartamento, l’entrata o perfino il balcone e la terrazza. Potete raccogliere le pigne insieme ai bambini durante una piacevole passeggiata nel bosco, o anche acquistarle in un negozio del ramo. Possono essere lasciate al naturale o ravvivate con un velo di colore in spray. L’oro e l’argento sono intonati al Natale, il bianco ricorda piuttosto un bosco invernale. Per appenderle, procedere come segue:

  • Nelle pigne compatte (p. e. di pino) inserire all’apice della calotta più larga una vite ad anello, in cui infilare e fissare il nastrino per appenderle.
  • Per le pigne più morbide (p. e. abete) predisporre per ogni pigna dei pezzi di sottile filo metallico per bricolage lunghi circa 15 cm l’uno. Tenendo in mano la pigna con la punta all’ingiù, dare un giro di filo metallico il più in alto possibile, inserendolo bene a fondo tra le scaglie. Incrociare le due estremità del filo, condurle all’apice della calotta larga superiore e attorcigliarle con l’ausilio di una tenaglia, formando un occhiello, che servirà per infilare il nastrino. Per un bell’effetto decorativo, avvolgere l’estremità del filo metallico con del filo dorato.
  • Ora infilare un sottile nastrino di satin nell’anello della vite o nell’occhiello formato con il filo metallico ed ecco che le pigne sono pronte per essere appese a gruppi all’interno o all’esterno.

Anche da noi troverete inusitate sorprese decorative. Allo Shop si accede QUI.

Un cachepot d’avvento davvero inconsueto

Riempitivi per contenitori dedicati all‘Avvento? Ce li avevamo già. Ma questo è davvero speciale, perché il rivestimento è fatto di brughi. E non è affatto difficile confezionarlo.

  • Procurarsi un semplice vaso per piante o un cachepot e acquistare una pianta di brugo (erica o calluna) in terra.
  • Tagliare i gambi il più vicino possibile alla terra e stenderli su carta di giornale.
  • Spruzzarli con lacca per capelli affinché non perdano troppi fiorellini dopo essersi essiccati.
  • Quindi fissare i rametti a più riprese sul vaso con l’ausilio di filo metallico dorato per bricolage.
  • Dopo aver ricoperto tutto il vaso, rifilare le estremità dei rametti seguendo il bordo inferiore del vaso, in modo che poi stia bene in piedi.
  • Foderare l’interno del vaso con un foglio plastico, riempirlo con spugna sintetica e decorare a piacere: con pigne, palline di Natale e noci, o con sempreverde, palline e fiori freschi. Con la spugna sintetica imbevuta d’acqua, il sempreverde e i fiori si mantengono meglio.



Creativa oggettistica decorativa per la più bella di tutte le stagioni? È disponibile anche QUI.

Tanta atmosfera in una ciotola



Le inchieste confermano che in occasione dell’Avvento si ama circondarsi di elementi decorativi dalle fogge più svariate. È quindi importante che possano essere realizzati in poco tempo e con facilità. Ecco una variante: sistemare una candela in una bella ciotola, insieme a vari accessori di Avvento e Natale. Può trattarsi di pigne di vari tipi, di palline di Natale, mele, fettine secche di arancia, noci e magari qualche biscottino. È essenziale che la candela sia stabile e non tenda a rovesciarsi. Allo scopo, procedere come segue:

  • Dopo aver fissato sul fondo con un po‘ di mastice uno o più pinholder, disporre nella ciotola della spugna sintetica.
  • Riscaldare su una fiamma l’estremità di un filo metallico lungo 7 cm circa, farne penetrare un pezzetto nel fondo della candela e inserire la candela, con il resto del filo metallico sporgente, nella spugna sintetica.

Così la candela dovrebbe risultare stabile e si può quindi procedere a mimetizzare la spugna sintetica con gli accessori.

Suggerimento: se il contenitore è alto, basterà sistemare la candela al centro, sul fondo, e stabilizzarla tutt’intorno con sufficiente sabbia per uccelli, ricoprendo poi la sabbia con articoli decorativi.

Accertarsi che la tonalità della ciotola sia intonata all’arredamento e per il contenuto limitarsi a un colore principale coordinato alla ciotola. Ovviamente ciò non vale per le pigne o le noci nei loro colori naturali.

Incantevoli decorazioni per un’atmosfera magica sono disponibili anche QUI.

Corone: individuali anche se comperate

Per l’Avvento, le corone sono un „must“. Non devono essere sempre fatte con sempreverde, e nemmeno essere per forza di cose tradizionali. Ci sono infatti anche le corone di ghiande, di faggiole e di pigne, che possono perfino essere comperate bell’e pronte. Chi vuole cogliere l’occasione al volo, può poi personalizzare con pochi tocchi la corona acquistata, trasformandola in una creazione unica.




Basterà per esempio applicarvi un bel fiocco fatto con il nastro di velluto o di satin preferito, decorato con alcune comete di Natale di corteccia. Anche un po’ di muschio o di lichene può ravvivare la corona. O un velo d’oro o d’argento in spray, per preannunciare il Natale.

Suggerimento: sbrigliate pure la vostra creatività, ma non esagerate. Spesso il troppo storpia e può produrre un effetto kitsch.

Meglio una corona fatta dal professionista?
Per accedere al nostro show-room, cliccare QUI.