Login

Per effettuare il login, vi preghiamo di immettere il vostro indirizzo e-mail e la vostra password, quindi cliccare su Login.

Se avete dimenticato la vostra password, vogliate cliccare qui per favore.

MyFleurop: i vostri vantaggi!

MyFleurop è il Club Clienti di Fleurop grazie al quale potete approfittare di allettanti vantaggi:

  • Iscrizione gratuita
  • Registrazione semplice tramite indirizzo e-mail
  • 50 punti MyFleurop come premio di benvenuto
  • Raccolta di punti MyFleurop su tutti i canali di vendita Fleurop
  • Ordinazione di fiori più conveniente
  • Allettanti premi
  • Sorprendenti offerte speciali ed eventi
  • Ordinazione semplificata e più veloce grazie agli indirizzi memorizzati
  • Servizio di promemoria per le date importanti
  • Conto punti semplice e trasparente

Spunti decorativi per balcone e terrazza



È arrivato il momento di rimettere a punto terrazze e giardini.
Eccovi pertanto qui di seguito dei suggerimenti per concetti individuali:

Scoprite l’artista che si nasconde in voi!

Via libera quindi alle messe in scena d’effetto con i fiori d’inizio estate!



Prima di tutto bisogna pensare al concetto. Quali sono le zone esterne che desiderate riconfigurare? Soltanto il balcone, o anche la terrazza e i davanzali? E i tavoli e i muretti all’esterno? Non appena avete le idee chiare in merito, è il momento di progettare i tipi di fiori, rispettivamente i colori: volete dar spazio soltanto a una specie di fiori d’inizio estate – o preferite l’accostamento di più varietà? Con un impatto complessivo in tinta unita o variopinto? Può risultare particolarmente d’effetto un concetto floreale e cromatico che si articola con coerenza attraverso tutti gli ambiti (balcone, davanzali, terrazza), ma è importante anche che voi rimaniate fedeli a voi stessi. Perché, in fondo, balcone, terrazza e davanzali devono piacere e procurare gioia soprattutto a voi.

Preferite affidare l’allestimento floreale degli esterni al professionista? Vi aiutiamo con piacere a trovare nella vostra zona uno specialista per la consulenza e la realizzazione. Per avviare la ricerca dei fioristi in base al NPA in Svizzera, cliccare QUI.

Preferite semplificarvi la vita e far arrivare l’inizio dell’estate a casa vostra via Internet? Per accedere allo Shop, cliccare QUI.

Chic campagnolo



Per molto tempo su balconi e terrazze ha trionfato quasi esclusivamente il verde in sobri contenitori color antracite. Ora, invece, ci s’imbatte spesso in variopinti accostamenti di fiori in contenitori di diverse fogge e nei materiali più svariati: terracotta, vimini, legno, zinco, ceramica e latta… ma in fondo non importa per quali contenitori e per quali piante si opta. Ciò che conta è riuscire a creare un incantevole „angolino di mondo intatto“ che emani tranquillità, distensione, romanticismo e rinnovata rigogliosità – un vero e proprio idillio di campagna.

Naturalmente le configurazioni con piante verdi o monocrome risultano più facili. Perché l’accostamento di colori richiede esperienza. Quali tonalità sono in sintonia tra di loro? Qual è l’effetto finale delle varie combinazioni? Cosa fiorisce quando e per quanto tempo? E il tutto armonizza con la casa dal punto di vista dello stile? Non per ultimo, le piante hanno anche determinate esigenze per quanto riguarda l’ubicazione. Sarà quindi opportuno tenere conto di tali premesse già al momento dell’acquisto e farsi consigliare per tempo.

Da noi non trovate solo fiori dai colori sgargianti, ma anche piante per la coltivazione all’aperto. Potete ordinare QUI.

 

Giardini pensili – in chiave moderna

Già sentito parlare dei „giardini pensili di Semiramide“, noti anche come giardini pensili di Babilonia? Rientravano tra le sette meraviglie del mondo antico. Se ora state vagheggiando l’idea di una piccola meraviglia del mondo tutta per voi, dovreste sapere che le alquanto monotone cassette da balcone si sono ormai evolute fino a diventare dei minigiardini da favola: sfoggiano combinazioni di colori anche audaci e una molteplicità di piante tale da soddisfare qualsiasi esigenza. Tanto che è stato coniato il termine „balconaggio“. È comunque importante pianificare l’altezza alla quale devono essere sistemate le cassette. Perché le cassette all’altezza degli occhi al pianoterra richiedono parametri di configurazione diversi rispetto alla piccola oasi fiorita che porge un saluto dal terzo piano. Nel secondo caso, alcune piante dovrebbero sporgere e pendere dalle cassette, in modo che possano essere viste dal basso.



Un suggerimento per i colori: provate ad accostare per esempio varie tonalità di un solo colore per immergervi in un’atmosfera tutta rossa, oppure blu, bianca o rosa. Anche i colori contrastanti sono d’effetto. Prima di piantare diverse qualità di piante nella stessa cassetta, accertarsi che tutte richiedano le stesse modalità di cura. Inoltre ora si è ancora in tempo per decidere l’acquisto di cassette per balcone con serbatoio d’acqua integrato.

Manca il tempo o l’esperienza per il fai da te? Vi diamo con piacere una mano a trovare lo specialista in zona al quale rivolgervi per la consulenza e la progettazione. QUI potete avviare la ricerca del vostro fiorista per ordine di NPA in Svizzera.

Non abbiamo in serbo per voi le meraviglie del mondo, ma senz’altro tanti piccoli mondi meravigliosi. Per scoprire le nostre ispirazioni per balconi e terrazze, cliccate QUI.

 

Sfiziosa, delicata – e inusitata!

La stagione calda si annuncia sorridendoci allegra da ogni angolo con miriadi di fiori e piante. Non solo dai balconi o dai davanzali, bensì anche dalle terrazze, dallo spiazzo d’entrata o dai margini della strada d’accesso. Per l’ambito esterno naturalmente è importante pensare a priori al concetto dei colori. Dopodiché si può dar via libera alla creatività e alla fantasia.

Questa foto presenta una graziosa variante floreale inserita – come un quadro particolarmente bello – in un’originale „cornice“. La delicatezza dei fiori conferisce leggerezza alla massiccia forma del contenitore e crea un intrigante contrasto con la compatta cassetta, mentre la cornice di rametti funge da anello di congiunzione. A proposito di piante: qui vanno benissimo tanto i fiori estivi quanto le erbe aromatiche quali lavanda, rosmarino e salvia. In particolare quest’ultima offre un’entusiasmante molteplicità di colori (e di sapori).




Se desidera ulteriori spunti per le cassette da balcone, clicchi QUI.

Voglia di un giro d’acquisti dedicato al balcone e alla terrazza? Scopra le sorprese floreali del nostro Shop, cliccando QUI.



Lembi di natura in tinozza



Idillio paesano, giardino rustico o signorile casa di campagna: le cosiddette tinozze-giardino sono comunque attualissime. Offrono il vantaggio di non doversi impegnare „per l’eternità“, rispettivamente la possibilità di sostituire con facilità e rapidità il contenuto, in modo che il mini-giardino rimanga sempre fresco e attraente. Le tinozze-giardino sono ideali anche per abbellire con qualche sprazzo di verde i luoghi che non consentono la coltivazione in terra, come la terrazza, il cortile o l’accesso al garage.

Parlando, nel contesto dato, di „piante per tinozza“, non intendiamo quelle mediterranee da far svernare in casa, al riparo dal freddo, bensì le piante resistenti al gelo o quelle annuali. Le specie adatte sono tantissime, tra cui i mirtilli neri e i ribes (bellissimi!), l’acero del Giappone o il corniolo con la spettacolare colorazione delle loro foglie, la peonia arbustiva, l’osmanto o il viburno con i loro seducenti fiori dal fragrante profumo o anche l’originale evonimo alato. Non vanno naturalmente dimenticate le varietà classiche da giardino o terrazza, quali le ortensie e i rododendri. Indicatissimi anche i sempreverdi (agrifoglio, ginepro, pino) e le più svariate specie di erbe.



Inoltre si può senz’altro riservare un po‘ di spazio alla crescente gamma di ortaggi da spizzicare (peperoni in vari colori, pomodorini, bietole, carciofi ecc.). Saranno non soltanto una delizia per gli occhi, bensì – più tardi nel piatto – anche per il palato! – Ancora un suggerimento: le tinozze più piccole faranno più figura se raggruppate, quelle più grandi sono d’effetto anche da „single“.

Se ora desiderate sorprendere qualcuno con un piccolo saluto per „l’esterno“, accedete QUI allo Shop.

 

Sfiziosissima: una conchiglia fiorita!

Forse avete ancora una conchiglia particolarmente bella e grande, magari reduce delle ultime vacanze. In tal caso perché non farla fiorire?

Allo scopo disponete uno strato di argilla espansa (granuli per idrocultura) sul fondo della conchiglia e aggiungetevi un po‘ di terra. Ora inseritevi la pianta scelta (p.e. campanula, echeveria ecc.). Fate in modo che sia il „volto“ della pianta, sia quello della conchiglia „guardino“ nella stessa direzione. Se al primo momento questo suggerimento dovesse sembrarle bizzarro, osservate attentamente la pianta, rispettivamente la conchiglia, da tutti i lati. Esattamente come gli esseri umani, anche le conchiglie e le piante hanno il loro „profilo migliore“. Fate quindi in modo che il lato più bello della pianta, rispettivamente della conchiglia, sia rivolto verso chi le ammira. Ora riempite il „contenitore naturale“ con terra, comprimetela accuratamente, lasciate libero un bordo per le annaffiature… e annaffiate il tutto.




Per completare l’opera, potete mettere in vasi adeguati lo stesso tipo di piante di quello coltivato nelle conchiglie. – Tra l’altro: le conchiglie si possono acquistare anche nei negozi di fiori!

Ulteriori idee per fiori e piante adatti per delle calde serate e per suggestivi party? Provate a dare un’occhiata QUI.

 

Inizio d’estate … tempo di erbette fresche!

Con l’arrivo dell’estate cresce anche la voglia del gusto inimitabile delle erbe aromatiche fresche come lavanda, maggiorana, melissa, prezzemolo, menta, rosmarino, basilico, salvia, erba cipollina, timo. Con esse ogni piatto diventa più gustoso e raffinato. Ma le erbe aromatiche sono ideali anche come decorazione: in cucina, sul davanzale e in tavola, ma anche in balcone o in terrazza.



Tra l’altro: osservate attentamente gli assortimenti. Perché oggi le erbe aromatiche sono disponibili nelle qualità più svariate, con vari gusti e con diversi aspetti. L’origano, per esempio, non deve essere per forza di cose verde. Esiste infatti anche nella versione gialla, lillà, rossastra, rosa scuro, rosa lillà e bianca. Per il timo si distingue fra timo da giardino, timo arancia, timo limone verde e giallo, timo bianco e timo portoghese. Suggerimento: acquistate tranquillamente di più della quantità necessaria per l’uso personale. Perché i minigiardini di erbe da cucina non sono benvenuti soltanto nella propria cucina, bensì anche come originali regali per le amiche del cuore, le colleghe e i colleghi sempre pronti a dare una mano e per gli entusiasti cuochi hobbisti.



Voglia di sorprendere un appassionato cuoco hobbista o una talentata cuoca hobbista con delle profumate erbe da cucina? Le recapitiamo con piacere per voi. QUI accedete alle erbe da cucina …